A cura di
Andrea Quaranta
Giurista ambientale

DIRITTO DELL'AMBIENTE

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

DIRITTO DELL'ENERGIA

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

AA.VV. - Coordinamento di Andrea Quaranta

Responsabilità ambientale e assicurazioni

IPSOA

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

/VIA VAS AIA

VIA - VAS - AIA - Giurisprudenza Dottrina Sentenze Articoli

Ultime leggi e commenti su: valutazione impatto ambientale e strategica, autorizzazione integrata ambientale. Andrea Quaranta, esperto in diritto ambientale, assiste la tua impresa o il tuo legale di fiducia in tutte le procedure amministrative in materia di VIA VAS AIA IPPC. Per leggere gli articoli, è necessario registrarsi. Mentre per alcuni articoli basta l'iscrizione free, per altri quella "Premium", a pagamento. Con la registrazione Premium, hai accesso anche a tutti i documenti compresi nel servizio free. Nel caso dei pareri - a pagamento - la password ti dà accesso ad un unico parere.
Revamping impianto di ricondizionamento rifiuti pericolosi: quali procedure? - Andrea Quaranta
01/07/2016

Una società mia cliente ha intenzione di modificare sostanzialmente l’impianto di ricondizionamento di rifiuti pericolosi e non pericolosi, esistente da più di trent’anni e già autorizzato in AIA, anche attraverso l’ampliamento della tipologia di rifiuti da trattare (gli impianti sono ubicati in Veneto). In seguito alla domanda di revamping presentata, la Regione ha dato il proprio parere favorevole di compatibilità ambientale, ma il Comune ha impugnato l’AIA, sostenendo che il revamping comporta, di fatto, la realizzazione di un nuovo impianto, vietata dalla normativa regionale Vorrei sapere se questa interpretazione è corretta, al fine di valutare le decisioni da prendere.

Toscana: i nuovi indirizzi operativi per lo svolgimento del procedimento coordinato di VIA e AIA - DGR n. 160/2015
11/05/2015

La regione Toscana ha adottato gli indirizzi operativi per lo svolgimento del procedimento coordinato di VIA (valutazione di impatto ambientale) e AIA (autorizzazione integrata ambientale) di competenza regionale per i quali il soggetto proponente si sia avvalso della facoltà di cui all'art. 73-bis comma 1 lettera a), della L.R. 10/2010 (raccordo fra A.I.A. e V.I.A.), il quale prevede che, nel caso di impianti soggetti ad AIA, la procedura per il rilascio dell'AIA è coordinata nell'ambito del procedimento di VIA secondo le seguenti modalità: a) se l'autorità competente in materia di VIA coincide con quella competente al rilascio dell'AIA, il provvedimento di VIA comprende anche l’AIA, nei casi in cui le procedure siano attivate contestualmente; La DGR 160/2015 contiene indirizzi per coordinare in un unico procedimento gli adempimenti tecnico-amministrativi propri delle procedure di VIA e di AIA: restano ...

Rapporti fra VAS e VIA
06/05/2015

Quali sono i rapporti fra la VAS, valutazione ambientale strategica, e la VIAvalutazione di impatto ambientale? Le modifiche alla pianificazione attraverso scelte progettuali non prefigurate dalla VAS possono essere legittimate dalla valutazione di impatto ambientale, senza la necessità di rinnovare quella ambientale strategica, se dette modifiche abbiano carattere esclusivamente localizzativo?

Al fine di evitare inutili duplicazioni e dunque di aggravare il procedimento amministrativo autorizzatorio, non è necessaria la valutazione ambientale strategica laddove il singolo progetto importi varianti relative alla sola ubicazione dell’impianto potenzialmente pregiudizievole per l’ambiente nell’ambito territoriale considerato dallo strumento pianificatorio di settore. Non è per contro consentito apportare alla pianificazione settoriale alcuna modifica della ...

Valutazione ambientale strategica: la PA (autorità competente) può avvalersi di professionisti esterni?
21/04/2015

Qual è l’autorità competente in materia di VAS, valutazione ambientale strategica? Il testo unico ambientale parla di “pubblica amministrazione”: ma nel caso in cui all’interno della P.A. non siano rinvenibili adeguate professionalità, è possibile per la stessa amministrazione avvalersi di professionisti esterni, oppure c’è un divieto generale? In caso di risposta affermativa, il soggetto designato acquisisce necessariamente la veste di organo dell’Amministrazione? L’autorità competente e quella procedente possono essere legittimamente afferenti alla stessa amministrazione pubblica, in quanto in nessuna definizione del testo unico ambientale si trova affermato in maniera esplicita che debba necessariamente trattarsi di amministrazioni diverse o separate (e che, pertanto, sia precluso individuare l’autorità competente in diverso organo o articolazione della stessa amministrazione ...

Grafica: Andrea Quaranta © 2008-2017 Andrea Quaranta - P.IVA: 07754551005
Privacy Policy
Disclaimer Powered by Diadema Sinergie Hosting: EastItaly