A cura di
Andrea Quaranta
Giurista ambientale
Natura Giuridica è un'impresa di servizi specializzata in
diritto dell'ambiente e dell'energia
Ricerche, pareri, assistenza amministrativa
e multiprofessionale per consulenze integrate

NG extra: miniguide e approfondimenti

DIRITTO DELL'AMBIENTE

sito-3-luglio-2014 generated by WOWSlider.com
Slider Wordpress by WOWSlider.com v5.0

DIRITTO DELL'ENERGIA



Feedburner

Se si preferisce avere una segnalazione delle novità, di volta in volta inserite nel sito, tramite l’invio di una e-mail, è sufficiente iscriversi a FeedBurner


Inserisci il tuo indirizzo email:

Delivered by FeedBurner

Cerca nel sito


Vai

INSIC - Il quotidiano online per i professionisti della sicurezza

Visita il BLOG di
Natura Giuridica
Andrea Quaranta

La consulenza giuridica nelle fonti rinnovabili

Dario Flaccovio Editore

/Solare Fotovoltaico

Energia solare fotovoltaica, impianti fotovoltaici

Questa sezione è dedicata alle normative, alle sentenze commentate ed agli articoli di approfondimento in materia di diritto dell'energia solare fotovotoltaica. Perleggere gli articoli devi registrarti.
Per scaricare alcuni articoli basta la registrazione free, per tutti gli altri occorre la registrazione "Premium", a pagamento. Con l'iscrizione Premium hai accesso anche ai documenti free.
Se sei interessato ad una consulenza ambientale o parere in materia di impianti fotovoltaici contatta Andrea Quaranta, titolare di Natura Giuridica.
Regime agevolativo per elettrodi interrati
15/11/2013

La produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici (e in generale da fonti rinnovabili) non può essere considerata alla stregua di qualsiasi bene commerciabile in una economia di libero mercato in relazione ai ripetuti interventi del legislatore e dell'Autorità dell'energia elettrica e del gas, diretti alla regolamentazione del relativo mercato, attraverso la determinazione di tariffe incentivanti e di prezzi minimi garantiti. È incompatibile con il favor mostrato da norme anche di rango primario per la realizzazione e la gestione degli impianti fotovoltaici una disciplina regolamentare che assoggetti il trasporto della energia derivante da fonti rinnovabili ad un onere maggiormente oneroso di quello previsto per il trasporto di energia elettrica da fonti energetiche non rinnovabili (ad esempio, gas naturale). La lievitazione dei costi di gestione degli impianti fotovoltaici non può che ripercuotersi...

Sequestro di impianti fotovoltaici
21/10/2013

La differenza fra gli impianti minori, realizzabili mediante la presentazione di Dia conforme agli strumenti urbanistici e quelli di maggiori dimensioni, che richiedono la più complessa procedura autorizzatoria risiede nella diversa incidenza degli interventi sui bene paesaggio e ambiente.

La natura del bene tutelato e le caratteristiche della procedura di autorizzazione rendono evidente come la compromissione del paesaggio e dell'ambiente non si esaurisce con la sola edificazione dell'impianto e danno conto delle ragioni per la legge ha previsto che l'autorizzazione costituisce "titolo a costruire ed esercire l'impianto in conformità al progetto". L'assenza dell'autorizzazione riveste rilevanza anche in corso di esercizio ed esclude che la conclusione delle opere di edificazione comporti il venir meno delle...

Quando i limiti diventano abuso di potere
23/09/2013

Limitare il rapporto di pannelli solari installabile in base alla superficie della serra (50% nella copertura del suolo attraverso moduli fotovoltaici, al fine di poter per garantire la coltivazione dei terreni sottostanti le serre) rappresenta un limite illegittimo e un abuso di potere. Il limite, ora annullato, viene definito nell'articolo 14 comma 2 del Decreto ministeriale del 5 maggio 2011 (o Quarto conto energia), e impone di rispettare un rapporto non superiore al 50 per cento tra la proiezione al suolo dei moduli fotovoltaici e la superficie totale della copertura.

Lo scopo di tale limitazione imposta dal ministero dello sviluppo economico e dal Gse, il Gestore dei servizi energetici, è quella di contrastare l'uso eccessivo dei pannelli e non perdere la funzione produttiva originaria delle serre.

Un impianto fotovoltaico non è correlato ad una particolare ubicazione
20/09/2013

In relazione ad un impianto fotovoltaico é piuttosto arduo sostenere che esso non possa essere traslato a meno di compromettere il servizio di distribuzione di energia elettrica. Un impianto fotovoltaico é alimentato dalla energia solare e quindi, al contrario degli impianti di produzione di energia idroelettrica od eolica, non é correlato ad una particolare ubicazione. L’energia elettrica prodotta da un qualsiasi impianto, pubblico o privato, viene poi immessa nella rete, dalla quale viene smistata verso le località in cui vi é necessità, che non sono necessariamente quelle immediatamente circostanti al sito di produzione.

In ogni caso la rete di distribuzione dell’ energia elettrica é alimentata da un insieme di fonti di produzione, di guisa é ben difficile che il relativo servizio possa essere compromesso dal venir meno di un solo impianto, per giunta non ancora funzionante.

Grafica: Andrea Quaranta Consulenza comunicativa: Naide Della Pelle © 2008-2014 Andrea Quaranta - P.IVA: 07754551005 Privacy Disclaimer Powered by Diadema Sinergie Hosting: EastItaly