A cura di
Andrea Quaranta
Giurista ambientale
Natura Giuridica è un'impresa di servizi specializzata in
diritto dell'ambiente e dell'energia
Ricerche, pareri, assistenza amministrativa
e multiprofessionale per consulenze integrate

NG extra: miniguide e approfondimenti

DIRITTO DELL'AMBIENTE

sito-3-luglio-2014 generated by WOWSlider.com
Slider Wordpress by WOWSlider.com v5.0

DIRITTO DELL'ENERGIA

Cerca nel sito


Vai

INSIC - Il quotidiano online per i professionisti della sicurezza

Visita il BLOG di
Natura Giuridica
Andrea Quaranta

La consulenza giuridica nelle fonti rinnovabili

Dario Flaccovio Editore

/Danno ambientale

Responsabilità per danno all’ambiente - Danno ambientale - Risarcimento

In questa sezione trovi approfondimenti sull'evoluzione normativa del danno all'ambiente e commenti alle sentenze più significative. Registrati per leggere gli articoli completi. Per alcuni articoli, basta la registrazione free, per altri occorre la registrazione premium, a pagamento, che dà accesso anche ai documenti free. Andrea Quaranta fornisce consulenze legali ambientali inerenti la responsabilità per danno ambientale e i suoi rapporti con la disciplina della bonifica dei siti contaminati, pareri legali sul danno ambientale e assistenza legale specializzata nei giudizi per danno ambientale.
Il danno all'ambiente prescide dall'esistenza di vincoli - Consiglio di Stato, n. 2757/14
01/08/2014

Negare l'installazione di un cartellone pubblicitario, se altera la percezione visiva del verde esistente, è legittimo. L'ambiente va tutelato da impatti negativi a prescindere dall'esistenza di vincoli.

In questi termini si è espresso il Consiglio di Stato nella sentenza n. 2757/2014, respingendo le censure del ricorrente, il quale si era visto negare l'autorizzazione all'installazione di un impianto pubblicitario, che sarebbe stato collocato in uno spazio caratterizzato dalla presenza di essenze arboree, alterando negativamente la percezione visiva del verde esistente.

Il danno ambientale non rientra fra i presupposti del reato di traffico illecito di rifiuti
20/11/2013

Non rientrano tra i presupposti del reato di traffico illecito di rifiuti né il danno ambientale né la minaccia grave dello stesso, atteso che la previsione di ripristino ambientale contenuta nella norma (“il giudice ordina il ripristino dello stato dell’ambiente e può subordinare la concessione della sospensione condizionale della pena all’eliminazione del danno o del pericolo per l’ambiente”) si riferisce alla sola eventualità in cui il danno o il pericolo si siano effettivamente verificati e non muta la natura del reato da reato di pericolo presunto a reato di danno.

Delitti colposi di danno: soggetti che possono costituirsi parte civile
12/11/2012

Il reato di cui all’articolo 449 c.p. (delitti colposi di danno) sanziona un pericolo anche presunto cagionato all’incolumità pubblica: tale ampia cornice comporta, per logica conseguenza, che esso è anche un reato intrinsecamente plurioffensivo che deve contemplare, come danneggiati, i singoli soggetti, individuabili all’interno di quell’area indeterminata di persone tutelata in via primaria, che possono aver subito dall’evento un danno concreto. Tra essi rientrano certamente, in generale, coloro che si trovano o si sono trovati in prossimità del luogo che ha visto il sorgere del fenomeno giudicato, stando al capo d’imputazione, pericoloso.

Legittimazione ad agire per ottenere il risarcimento del danno all’ambiente
05/07/2012

Alla luce della normativa attualmente in vigore spetta soltanto allo Stato, e per esso al Ministro dell’Ambiente, la legittimazione alla costituzione di parte civile nel procedimento per reati ambientali, al fine di ottenere il risarcimento del danno ambientale di natura pubblica, in sé considerato come lesione dell’interesse pubblico e generale all’ambiente. Tutti gli altri soggetti, singoli o associati, ivi comprese le Regioni e gli Enti pubblici territoriali minori, possono agire ai sensi dell’art. 2043 cod. civ. per ottenere il risarcimento di qualsiasi danno patrimoniale, ulteriore e concreto da essi subito, diverso da quello ambientale.

Prima pagina 1234 >>
Grafica: Andrea Quaranta Consulenza comunicativa: Naide Della Pelle © 2008-2014 Andrea Quaranta - P.IVA: 07754551005 Privacy Disclaimer Powered by Diadema Sinergie Hosting: EastItaly