A cura di
Andrea Quaranta
Giurista ambientale

DIRITTO DELL'AMBIENTE

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

DIRITTO DELL'ENERGIA

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

AA.VV. - Coordinamento di Andrea Quaranta

Responsabilità ambientale e assicurazioni

IPSOA

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

/Eolico

Poteri del Comune nel settore minieolici in assenza di linee guida nazionali - TAR Napoli, n. 16938/10
30/04/2011

Il Comune, in materia di realizzazione di impianti minieolici, ha poteri discrezionali? Se sì, quali sono i limiti? In materia di impianti eolici per la produzione di energia sussiste un potere discrezionale pacificamente riconosciuto al Comune di individuare le scelte ritenute migliori per disciplinare l'uso del proprio territorio, al fine di procedere ad un assetto razionale degli aereogeneratori in armonia con la tutela del paesaggio e con l’interesse ad uno sviluppo sostenibile dell’energia da fonti rinnovabili. La realizzazione degli impianti eolici impone un contemperamento tra l’interesse alla tutela del paesaggio e quello alla produzione di energia attraverso fonti “pulite” e rinnovabili: non c’è dubbio, infatti, ...

Eolico, autorizzazione unica e silenzio dell’amministrazione competente - Consiglio di Stato, n. 7761/10
24/04/2011

La società che ha impugnato gli atti oggetto della sentenza del Consiglio di Stato opera nel settore della produzione di energia da fonti rinnovabili (realizzazione e gestione di impianti eolici). Dopo la presentazione dell'istanza rilascio dell'autorizzazione unica, di fronte al perdurare del silenzio dell'amministrazione, ha proposto ricorso, in seguito al quale i giudici di palazzo Spada hanno sottolineato che l'esecuzione del giudicato trova ostacolo e limite nelle sopravvenienze di fatto e di diritto verificatesi anteriormente alla notificazione della sentenza, restando irrilevanti solo le sopravvenienze successive alla notificazione medesima. Questo vale soprattutto con riferimento alle sopravvenienze in materia di...

Regime intertemporale applicabile alla realizzazione di impianti eolici - TAR Palermo, 8677/10
10/04/2011

Qual è il regime transitorio che si deve applicare alla realizzazione di impianti eolici? Siamo in Sicilia, una regione ad alta vocazione eolica: oggetto dell’impugnativa è una circolare assessoriale che dettava nuove disposizioni in tema di “Impianti di produzione di energia eolica in Sicilia, in relazione alla normativa di salvaguardia dei beni paesaggistici”. Secondo la ricorrente, la circolare impugnata si porrebbe in contrasto con il principio di irretroattività degli atti amministrativi ed inoltra con le disposizioni dettate con la normativa primaria. Il Collegio ha sottolineato che l’art. 52 del T.U.A. laddove prevede che “i procedimenti amministrativi in corso alla data di entrata in vigore della parte 2a del ...

Impianti eolici di potenza inferiore a 1 MW: denuncia di inizio attività? - Corte Costituzionale, n. 366/10
28/02/2011

Da quali norme è regolata l’installazione degli impianti alimentati da fonti di energia rinnovabile? Molte volte la Corte Costituzionale è dovuta intervenire per rispondere a questa domanda, perché spesso le Regioni si sono sentite in dovere/potere di travalicare il limite delle proprie competenze, e dettare norme in materia di energia al di là dei propri poteri in materia. L’installazione di impianti alimentati a FER è regolata dalla norma statale di principio, nella materia «produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia», di competenza concorrente. A questa disciplina fanno eccezione solo determinati impianti che, se producono energia in misura inferiore a quella indicata dalla tabella allegata a ...

Impianto eolico in zona agricola e minieolico - TAR Bari, n. 2637/10
20/02/2011
Un impianto non destinato all’autoconsumo può essere oggetto di DIA? Quali sono le regole applicabili agli impianti minieolici nella regione Puglia? La normativa regolamentare sui piani regolatori per l’installazione degli impianti eolici (PRIE) dettata dall’art. 3, comma 1, del Regolamento della Regione Puglia n. 16 del 2006, si applica solo agli impianti eolici di potenza superiore a 60 KW se costituiti da più di un aerogeneratore e agli impianti eolici costituiti da un solo aerogeneratore di potenza superiore a 1MW. Nella specie, il Collegio ha evidenziato che il provvedimento del Comune appare icu oculi illegittimo per carente motivazione, atteso che dal provvedimento non risulta perché l’area interessata...
Grafica: Andrea Quaranta © 2008-2017 Andrea Quaranta - P.IVA: 07754551005
Privacy Policy
Disclaimer Powered by Diadema Sinergie Hosting: EastItaly