A cura di
Andrea Quaranta
Giurista ambientale

DIRITTO DELL'AMBIENTE

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

DIRITTO DELL'ENERGIA

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

AA.VV. - Coordinamento di Andrea Quaranta

Responsabilità ambientale e assicurazioni

IPSOA

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

ACCETTA I COOKIE
PER VISUALIZZARE
IL CONTENUTO

/Ambiente & mercato - Responsabilità d'impresa

Tutela penale dell’ambiente : D.Lgs n. 231/01 - Natura pubblicistica di un ente ed esonero dalla disciplina di cui al D.Lgs. 231
13/02/2012

La deroga contenuta nel D.Lgs. n. 231 del 2001, art. 1, comma 3, esclude dall'ambito della disciplina sulla responsabilità da reato lo Stato, gli enti pubblici territoriali, gli enti pubblici non economici e gli enti che svolgono funzioni di rilievo costituzionale. La natura pubblicistica di un ente non è condizione sufficiente per l'esonero dalla disciplina di cui al D.Lgs. n. 231 del 2001, dovendo verificarsi anche l'ulteriore condizione dell'assenza di un'attività economica. Gli enti pubblici economici sono assoggettati alla disciplina della responsabilità da reato degli enti.

Ruolo e finalità della conferenza di servizi - TAR Roma, n. 36519/10
08/06/2011

La conferenza di servizi persegue una duplice finalità: quella di semplificazione e snellimento dell’azione amministrativa, di carattere immediato e, per certi versi, funzionale rispetto all’altro obiettivo, di tipo sostanziale, di predisporre un locus istituzionale per la valutazione compositiva degli interessi coinvolti nel procedimento amministrativo, più attenta e ponderata perché concertata. Nel caso in specie, la partecipazione alla Conferenza di servizi, in vista della realizzazione di un rigassificatore, si mostra necessaria per quei comuni il cui territorio è interessato dalla realizzazione del progetto nonché dai connessi impatti ambientali...

GPP: l'esperienza della Regione Puglia. Conclusioni e prospettive - Silvana Ferrara
27/09/2010
Nell’ultima “puntata” dedicata al GPP (Green Public Procurement), l’Autrice sottolinea che si può affermare che GPP è sinonimo di politica per l'introduzione sistematica dei “criteri ecologici” negli acquisti dei beni e servizi di un ente pubblico, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale della fornitura e quindi della produzione, dell’uso e del trattamento finale dei prodotti. In definitiva, il GPP rappresenta, a tutt’oggi, come una delle migliori risposte alle problematiche sociali, culturali ed economiche legate alla tutela dell’’ambiente proprio per la sua capacità di porsi come criterio guida in molte e correlati fasi delle attività umane...
Quadro normativo ed aspetti applicativi del GPP - Silvana Ferrara
22/09/2010
L’introduzione dei criteri ecologici nelle procedure di acquisto consente alla Pubblica Amministrazione, sia centrale che locale, non solo di minimizzare l’impatto ambientale della propria azione economica, ma anche di dare un chiaro segnale al mercato premiando le imprese che competono sulla qualità ambientale dei prodotti e dei servizi offerti. Più specificamente gli enti locali, trasferendo la loro capacità d’acquisto su prodotti a impatto ambientale ridotto ed includendo i criteri ambientali nelle procedure d’acquisto, hanno quindi la possibilità concreta di orientare il mercato, così da ridurre gli impatti sull’ambiente delle proprie attività (beneficio diretto), spingere le imprese a produrre beni...
La definizione ufficiale di Green Public Procurement - Silvana Ferrara
16/09/2010
Dalla definizione ufficiale di GPP (GPP (Green Public Procurement o Acquisti sostenibili della Pubblica Amministrazione) cui fa riferimento la Commissione Europea - il GPP è l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita” - derivano alcune considerazioni che è bene sottolineare, a partire da quella per cui il GPP GPP (Green Public Procurement è un importante strumento non solo ...
Grafica: Andrea Quaranta © 2008-2017 Andrea Quaranta - P.IVA: 07754551005
Privacy Policy
Disclaimer Powered by Diadema Sinergie Hosting: EastItaly